Perché collaborare con me?

Se ti stai domandando se vale la pena collaborare con me, siediti o prendi un caffè e preparati ad immergerti in un viaggio che ti farà ridere, dubitare, aprire gli occhi ed alla fine capire che hai perso 10 minuti del tuo tempo quando ti bastava scrivermi una mail ed ottenere il mio numero di telefono

Chi èdisagian?

Il mio nome è Gianluigi ed il mio codice fiscale finisce con 205Y. Sono del segno dell'aquario e questo pare abbia influito sul fatto che sono un creativo, pazzo, viaggiatore e distratto, ma anche produttivo, trasparente, coerente e con una certa etica. Sono uscito dal liceo, ripetendo il terzo anno per divertimento, con 62 e mi sono laureato in Comunicazione Digitale. Successivamente ho conseguito un master in Digital Marketing, un master in Gestione Aziendale e diversi attestati (Project Manager, Analisi dei costi etc..). Contemporaneamente sono diventato direttore di produzione di una società leader nelle ricerche di mercato in Italia. Ho anche aperto un e-commerce.< Ho scritto tutto questo per trasmetterti la serietà e la professionalità con cui affronto le cose quando si parla di lavoro.

Perchédisagian?

Ho approcciato il mondo del travel blogging nel 2010 circa, quando poche persone lo facevano di lavoro e tanti degli attuali travel blogger (o travel creator) non avevano ancora iniziato. Il mio travel blog (Wanderlust Italia) ha avuto un discreto successo agli inizi e mi ha permesso di conoscere tantissimi colleghi/e blogger e lavorare con diversi enti e brand. Però non era abbastanza. O meglio, non mi rappresentava.< Chiese, monumenti, municipi, attività di gruppo... dopo neanche due anni mi sono stancato di parlare di queste cose e nel 2012 ho deciso di iniziare a scrivere di una delle mie vecchie passioni: il writing e la street art. Nel 2016, durante un evento a Stoccolma, ho il colpo di genio: nasce DISAGIAN, l'unione tra DISAGIO (il filo rosso conduttore degli eventi della mia vita) e GIAN

Cosa fadisagian?

Faccio davvero un sacco di cose e se pensi che sono da solo e lavoro in ufficio tutto il giorno, puoi capire la mia pazzia fino a dove si spinge. Nel mio blog racconto i miei viaggi urbani, di festival, ho creato il glossario dei graffiti più dettagliato che esista, studio ed espongo tesi sulla vita degli artisti e scrivo di curiosità riguardanti arte urbana e writing. Ho un podcast divulgativo, disagismi urbani, in cui racconto di curiosità sull'arte urbana cercando sempre di coinvolgere le persone per cancellare questa pessima diceria che "la street art è bella, i graffiti sono brutti". Ho un canale di YouTube dove racconto dei miei viaggi e creo contenuti di confronto con esperti del settore. Ho una newsletter, scrivo delle guide, ho una pagina di Instagram, Facebook, Pinterest

Le mie collaborazioni ad oggi

In oltre 10 anni di contenuti digital (oggi si dice così), tra Wanderlust Italia, disagian ed altri progetti ho collaborato con tantissimi brand privati ed enti del turismo: sarò onesto dicendoti che non mi ricordo tutto.

Cosa posso fare per te?

  • Ideare strategie di comunicazione digitale
  • Ideare contenuti digitali inerenti ad arte urbana e viaggi come foto, video, guide
  • Promuovere un evento o un’attività purché siano collegati al mondo urbano
  • Promuovere un prodotto purché sua collegato al mondo urbano
  • Scrivere articoli su artisti ed arte urbana SEO Oriented
  • Aiutare nella scelta di un artista con una consulenza ad hoc (Molto semplicemente: dimmi cosa vorresti fare, io trovo i nomi che possono aiutarti)
  • Produrre podcast ad hoc purché inerenti al mondo urbano
  • Ideare itinerari di viaggio legati all’arte urbana
  • Aiutarti nella ricerca di un artista per realizzare un’opera di street art
  • Organizzare un tour sulla street art a Milano
  • se vuoi avere a che fare con il mondo della street art e dei graffiti, sono la persona giusta!

Se avessi voglia di discuterne, scrivimi pure a gian@disagian.it