Banksy film e documentari da vedere | disagian

Banksy film e documentari da vedere

Graffiti Writing Street Art
on
8 Maggio 2020
Tempo di lettura 2 minuti

Banksy è oggi un fenomeno a livello mondiale. Un nome che ha cambiato assolutamente il modo in cui la Street Art viene percepita sia dai media che dalla popolazione.

La storia di Banksy e di tutto quello che gira attorno a questo personaggio sconosciuto è affascinante e quindi attira ogni giorno di più la curiosità delle persone.

Vediamo quindi 5 film su Banksy che dovreste vedere se volete approfondire la tematica sulla street art

Film Banksy: 5 titoli

Ecco quindi quali sono i film ed i documentari che vi consiglio di vedere per aumentare la vostra conoscenza sul tema della street art. Attenzione: di seguito trovare solo i trailer e non l’intero film.

1 – Exit through the gift shop

Pubblicato nel 2010, Exit Through the Gift Shop è un docu-film molto interessante da cui attingere vari spunti di riflessione. Ciò che caratterizza il film è che il regista è proprio Banksy;

Thierry Guetta, francese emigrato negli USA alla ricerca di fortuna riprende in maniera quasi maniacale la sua vita, un po’ come fanno oggi molti influencer. Il film racconta la storia di come una persona eclettica e senza alcuna dote artistica, dopo essersi avvicinato al mondo dei graffiti e della street art, riesce a trasformarsi in uno degli artisti contemporanei più conosciuti al mondo: Mr. Brainwash

Nel film potrete vedere anche alcuni artisti di cui vi ho parlato in alcuni articoli per esempio Invaders, street artist di mosaici, ed OBEY.

Cercatelo sul tubo.

2 – Graffiti Wars

Una delle storie più interessanti della graffiti scene inglese è la guerra tra King Robbo e Banksy.

In questo documentario, incentrato soprattutto su Robbo, King dei graffiti londinesi, viene narrata una diatriba tra i due writer/artisti. Gelosie, sgarbi, insulti e tantissime altre cose che possono farvi capire come venga vissuto nel mondo underground la mancanza di rispetto.

Cercatelo sul tubo.

3 – Banksy Does New York

Un documentario del 2014 che ripercorre il viaggio di Banksy a New York nell’ottobre del 2013.

Prima di tale viaggio l’artista aveva preannunciato il suo soggiornamento nella cittadina statunitense avvisando anche che non sarebbe rimasto con le mani in mano.

Video, audio, immagini e performance artistiche hanno cambiato il modo di vivere di moltissime persone a New York, in preda ad una febbre artistica unica: scovare per primi l’ultima opera di Banksy.

Cercatelo su Netflix.

4 – Saving Banksy

Documentario del 2014 affronta uno dei temi più complicati dei giorni d’oggi: fino a che costo è giusto salvare la street art?

Nel film vengono intervistati artisti, collezionisti e galleristi che espongono la propria idea sul mercato legato alla street art e sul recupero di graffiti writing dai muri.

Lo trovate su Netflix.

5 – L’uomo che rubo Banksy

Il documentario “L’uomo che rubò Banksy” è legato ad una delle più controverse opere dell’artista: il soldato e l’asino, dipinta su un vecchio muro a Betlemme.

Il muro, tagliato e messo in vendita su Ebay, ha iniziato a girare per il mondo in mano ad intermediari per essere venduto.

Nel documentario si affronta il tema del nascente mercato delle opere di street art ingiustamente estrapolate dalle strade con la visione di galleristi, intermediari e di questo personaggio, enorme, che ha contribuito a segare i muri di Betlemme.

PS: una chicca per i veri intenditori, troverete dei frame con la Canemorto Crew.

TAGS
RELATED POSTS
disagian
MIlano

Ciao sono Gianluigi, ma la gente persiste nel chiamarmi Gianluca. Ho sempre viaggiato con l'obiettivo di farlo per passione e non per lavoro. Mi muovo alla ricerca di street art e bevo caffè e birrette nelle zone più urban delle città. Ho qualche match su Tinder, odio le candele e non credo negli ombrelli.

TI PIACE LA
STREET ART?
SCOPRI I MIEI VIAGGI SU
INSTAGRAM
SEGUIMI!