Praga 8: Karlín che spettacolo - disagian

Praga 8: Karlín che spettacolo

Viaggi Urbani
on
10 Giugno 2019

Tra i quartieri più interessanti di Praga, Karlín è rinato negli ultimi anni sviluppando un lato urban molto interessante.

L’inondazione che ha colpito Praga nel 2002 ha danneggiato notevolmente questo quartiere. Grazie ad una politica di riqualificazione ed alle giuste agevolazioni fiscali Karlín è rinato.

Perchè visitare Karlín (Praga 8)?

Karlín è una piccola parte di Praga 8, ma è probabilmente la più giovane e quella che dovreste visitare se volete scoprire un lato più urban di Praga. Camminando per il quartiere noterete le larghe strade, caratteristiche della vecchia architettura industriale.

Oggi alcuni dei più grandi studi di design hanno sede a Karlín e questo ha aiutato lo sviluppo hipster di questo lato di Praga: piccoli Cafè, gallerie d’arte e bistrot ne caratterizzano le vie.

Cafè-Frida-Praga-Karlim
Cafè Frida – Karlìn, Praga 8

Cosa fare a Karlín (Praga 8)?

Se siete di fretta e cercate un semplice coffee-to-go, allora il Kafe Karlín è il posto giusto: piccolissimo, ma tra i caffè più buoni di Praga.

Per chi invece ha più tempo e desidera sedersi, ho due posti da consigliare: il Café Frida, tipica caffè da artisti, ed il Můj šálek kávy. Il nome di quest’ultimo locale è quasi impronunciabile, ma fidatevi: colazione devastante.

Eska-Praga-8-Karlin
Eska – Karlìn, Praga 8

Infine per una esperienza culinaria unica segnatevi questo nome: Eska. Non si tratta di un semplice ristorante. Un ex stabilimento tessile riqualificato e trasformato in una cucina di alta scuola



Ti è piaciuto questo articolo?
Scarica gratis l’ebook su Urban Praga!

Cliccando sul tasto Download puoi scaricare il mio ebook dal titolo
“Urban Praga – Guida Alternativa alla capitale ceca”

TAGS
RELATED POSTS
disagian
MIlano

Ciao sono Gianluigi, ma per qualche motivo la gente mi chiama Gianluca. Viaggio alla ricerca di street art e graffiti, bevo caffè e birre nelle zone più urbane delle città e ti racconto tutto questo sembrando un vero professionista. Odio le candele e non credo negli ombrelli, ma la sintesi della mia vita disagiata è il fatto che mi piacciono le mele, ma sono allergico alle mele.

Iscrivi alla newsletter!
Consigli su cosa leggere, cosa vedere, dove viaggiare ed un piccolo resoconto su ciò che è successo nel mondo dell'arte urbana. Una volta al mese, se mi ricordo
ISCRIVITI
Cliccando su ISCRIVITI accetti di ricevere la newsletter di disagian (Leggi l'informativa completa)
No, grazie
Newsletterismi?
Se ami la street art, fidati, ne vale la pena!
ISCRIVITI
Cliccando su ISCRIVITI accetti di ricevere la newsletter di disagian (Leggi l'informativa completa)
No, grazie